Uncategorized

Il maestro di tango

Cosa significa essere oggi un maestro di tango argentino

…è colui che dopo anni di ballo e studio sente di poter trasmettere ad altri la sua arte.

 

Purtroppo le mode creano spesso falsi maestri , che senza una preparazione adeguata, si buttano ad insegnare le più svariate discipline tra cui il tango argentino.

Si aprono scuole in continuazione da parte di chi ha spesso fatto al massimo un anno o due di corso.

Il malcapitato allievo, ignaro di tutto, si affida a questi sedicenti insegnanti e ne trae spesso solo un danno.

Il maestro di tango ha delle caratteristiche ben specifiche e le trovate qui elencate:

1) balla da più di 10 anni

2) lo fa di professione

3) dedica 2/3 ore al giorno alla formazione e autoformazione.

4) insegna in uno spazio proprio ( indice che ha le capacità per vivere del suo lavoro nel tango)

5) è un ottimo ballerino

6) non insegna figure ma postura, tempo, compas, abbraccio chiuso, gestione dello spazio, rispetto per la ballerina, rispetto per gli altri.

7) conosce la storia del tango e ha letto molti libri sull’argomento.

8) appena entrati a scuola vi consiglia/obbliga  di leggere dei libri sul tango (tutti i libri, non solo alcuni scelti all’uopo)

9) non insegna la salida basica o cruzada vera morte del tango.

10) vi mette in grado di andare a ballare in giro per milongas dopo una adeguata pratica a scuola.