Uncategorized

Il Tango Ignorante

ignoranza
i·gno·ràn·za/
sostantivo femminile
  1. 1.
    Inconsapevolezza o incompetenza (più o meno colpevole).
    “l’i. della legge non è ammessa”
  2. 2.
    Condizione determinata dalla mancanza di istruzione o di educazione.
    “la superbia è figlia dell’i”
    ignoranza-ovunque

    Il tango ignorante.

    Spesso mi chiedo se davvero tutta la gente che balla o dice di ballare tango argentino sappia cosa dice.

    La mia sensazione dopo anni di tango è che per vari motivi coloro che ballano tango argentino sono davvero pochi rispetto a coloro che lo praticano.

    Il tango è un ballo di connessione, un ballo intimo in cui il rapporto con la ballerina è unico e fondamentale. Non c’è platea, non ci sono osservatori, solo io e lei.

    Mi trovo a spiegare ai miei allievi che il tango è un ballo popolare, nato per strada e perciò non catalogato o catalogabile dove la personalità fa il ballo. Esiste giusto o sbagliato nel tango? A mio parere:
    Il tango è giusto quando la “pareja” si capisce, quando parla la stessa lingua, quando sta bene!
    Il tango è sbagliato quando non c’è dialogo ma monologo, al di là di stili o abbracci.E’ un ballo talmente soggettivo che tutto si annulla quando la coppia sta bene.
    Purtroppo invece troppe volte la gente balla per apparire rompendo quello che è il vero e unico motivo per cui è nato: stare assieme con una donna/uomo al di là della lingua, della religione, delle idee. Parlano solo i corpi, tutto il resto è noia.

    Ma di chi è la colpa se i ballerini sono ignoranti? A mio parere di insegnanti ignoranti o profittatori dell’ignoranza altrui.
    Una massima afferma che per governare bisogna mantenere il popolo nell’ignoranza.
    Noi di fattiditango, fin dalla prima lezione poniamo l’attenzione sull’ascolto dell’altro e della musica, non sulla figura o sul passo. A qualcuno smanioso di diventare il Pablo Veron del nuovo millennio, sembra un metodo lento, mentre nella scuola di fianco hanno già imparato 8 figure. Il tempo ci ha sempre dato ragione e la nostra partenza lenta ha sempre dato risultati migliori nel medio termine quando altri sono ancora li a cercare di fare questa o quella figura. (nel prossimo articolo parleremo delle figure e del loro uso)
    Molti ballerini che ballano da molto tempo ancora non sanno ascoltare e spesso non pongono il loro corpo in una postura adatta all’ascolto.

    Il corpo deve essere posto nella condizione di ASCOLTARE e rispondere da solo alle “domande” del ballerino.

    Giuseppe Scarparo, Fattiditango!

Una risposta a "Il Tango Ignorante"

I commenti sono chiusi.