Uncategorized

Il miglior tango? Il tango educato!

Si parla sempre troppo e si studia poco. Il fenomeno tango nasce e si sviluppa in Argentina come punto di unione fra popoli di etnia e lingua diverse

Il tango di oggi non è quello di ieri

Il tango andrebbe ballato sulla musica o meglio nella musica

A malapena la maggior parte dei ballerini di oggi sente il tempo. Non è una critica, capire e sentire il tempo è proprio difficile. In più ci deve essere interpretazione libera sulla melodia

Poi ci sono le figure, che vengono vendute ed eseguite un tanto al chilo

A mio parere, ciò che distingue il miglior ballerino è la sua educazione, il rispetto verso il tango innanzitutto, poi verso le altre coppie, verso la donna e “last but not least” verso se stesso

Meglio un ballerino che balla male ma molto educato che uno che balla bene ma è maleducato e supponente in pista. 

Il ballare bene è soggettivo, educazione è oggettiva