Uncategorized

La “Salida” uccide l’improvvisazione!

Mi son sempre chiesto come potesse andare d’accordo l’insegnamento degli otto passi Salida Basica con la proverbiale improvvisazione del tango.

Prendiamo un articolo da WikiPedia:  tango  Il tango è un ballo basato sull’improvvisazione, caratterizzato da eleganza e passionalità. Il passo base del tango è il passo in sé, dove per passo si intende il normale passo di una camminata. La posizione di ballo è un abbraccio frontale più o meno asimmetrico, a seconda dello stile, in cui l’uomo con la destra cinge la schiena della propria ballerina e con la sinistra le tiene la mano, creando quindi una maggiore distanza tra la spalla sinistra dell’uomo e la destra della donna.

Poche regole semplici dettano i limiti dell’improvvisazione: l’uomo guida, la donna segue.

Fondamentalmente è l’uomo che chiede con un linguaggio puramente corporeo alla propria ballerina di spostarsi. Tuttavia, per motivi didattici sono state introdotte delle sequenze con passi predefiniti, come la Salida basica.”

La risposta che mi sono dato è una sola…imparare la salida uccide l’improvvisazione e può rovinare per sempre o molti anni i ballerini perché balleranno per schemi mnemonici e non improvvisando la musica.

Di qui la creazione del metodo Fattiditango, che permette a chiunque di poter davvero ballare e non semplicemente scimmiottare delle sequenze imparate a memoria.

Il tango argentino è tutta questione di fisica, cioè gli spostamenti che l’uomo propone alla ballerina sono il frutto di lievi sbilanciamenti e la ballerina “cade” proprio dove l’uomo la spinge.

Certo, ci vuole grande capacità tecnica e di ascolto per giungere a questa magia. Sicuramente però, la salida e altre pseudo figure imparate a memoria distruggono la vera magia di questo ballo.

Inoltre, uno degli errori più comuni compiuti dai neo ballerini è credere che andando sempre avanti si impari di più; il tango è un insieme di coordinazione, eleganza, musicalità, comprensione del movimento e molto altro.

Si dice che la salida basica abbia permesso a molti ballerini di ballare il tango. Io credo che abbia rovinato molti ballerini e invece forse ha permesso a molti “insegnanti” di insegnare pur non sapendo nulla o quasi di tango argentino.

Giuseppe Scarparo